Wolff, altra badilata a Verstappen? Le parole su Hamilton sono frecce avvelenate

Toto Wolff ha lanciato un’altra frecciata a Max Verstappen, usando parole molto dure. Ecco tutti i dettagli sulla nuova vicenda.

Il mondiale di F1 targato 2024 è molto atteso in casa Mercedes, con Toto Wolff che si augura di poter tornare ad interpretare la parte del team principal protagonista. Il manager austriaco deve dare modo di saper reagire alle difficoltà, cosa a cui non era abituato nei suoi primi anni nel team di Brackley, che demoliva la concorrenza senza problemi.

Toto Wolff e Max Verstappen che parole
Toto Wolff e Max Verstappen a confronto (ANSA) – Puntogar.it

La rivoluzione tecnica del 2022, invece, ha messo alle corde la Mercedes, che da un momento all’altro si è ritrovata lontana dal vertice. Nelle ultime due annate è arrivata una sola vittoria in gara, una nella Sprint Race e due pole position, praticamente un brodino rispetto all’abbuffata di successi del passato.

Wolff è in una situazione, come detto, nuova, o che almeno era nuova sino allo scorso anno. Il boss della Mercedes non ha dubbi sul fatto che Lewis Hamilton sia ancora il top, e che possa giocarsi il titolo mondiale con una monoposto all’altezza della Red Bull. Le ultime dichiarazioni del team principal, di certo, non faranno piacere a Max Verstappen, che al giorno d’oggi sta correndo da fenomeno assoluto, e non solo per l’auto che guida.

Wolff, le parole che fanno male a Verstappen

Al giorno d’oggi, si parla sempre di un argomento molto caldo, che riguarda il pilota più forte della storia. Dirne uno in assoluto è ovviamente molto complesso, visto le epoche differenti e tutto ciò che ne consegue. Toto Wolff è convinto che Lewis Hamilton non abbia rivali, con una nuova frecciata a Max Verstappen che di certo farà discutere e non poco. Andiamo a vedere le sue parole.

Lewis Hamilton parole di Wolff
Lewis Hamilton in azione (ANSA) – Puntogar.it

Ecco cosa ha dichiarato: “Lewis Hamilton è il pilota più grande del mondo, se riuscissimo a dargli una vettura in grado di giocarsi il titolo, sono certo che potrebbe portarselo a casa. Quando si guida un’auto di F1 come quella che noi abbiamo ora non si è mai troppo a proprio agio, tra fine settimana molto altalenanti, a volte buoni, altre molto negativi“.

Wolff ha poi aggiunto: “Ogni volta in cui abbiamo visto che Lewis aveva qualcuno davanti, e poteva giocarsi la vittoria della gara, riusciva a dare il meglio, come se riprendesse vita. Dobbiamo solo riuscire a dargli questa possibilità“. Di certo, Sir Lewis è ancora una vecchio leone che ha tanto da dare a questo sport, e siamo sicuri che le parole del team principal possano rispecchiare la realtà.

Ci riferiamo al fatto che un Hamilton al top della forma potrebbe seriamente dar battaglia per i primi posti, ma va anche detto che il Verstappen di oggi è un fenomeno che non è in grado di commettere errori. Dopo averlo visto sotto pressione nel 2021, abbiamo capito che è un pilota in grado di vincere non solo con una macchina dominante, ma anche in condizioni di difficoltà e di inferiorità. Un remake di quella sfida è il sogno di tutti gli appassionati.

Impostazioni privacy