Toyota, la prova massacro: oltre ogni limite immaginabile

La Toyota è un marchio che sta crescendo sul fronte dell’elettrico, ma che anche con le auto del passato è sempre al top.

Il marchio Toyota è quello che produce e consegna il maggior numero di auto al mondo, un vero e proprio gigante delle quattro ruote. Al giorno d’oggi, dopo una lunga resistenza dei vecchi vertici, la nuova gestione ha deciso di investire nell’elettrico, ma come sempre avviene in questa azienda, l’obiettivo è di farlo a modo loro, senza copiare troppo dalla concorrenza.

Toyota prova assurda
Toyota che sfida – Puntogar.it

Infatti, allo studio ci sono delle batterie allo stato solido, che potrebbero fare il loro debutto sul mercato già nel 2016. Si tratterebbe di una rivoluzione per il mondo delle auto ad emissioni zero, dal momento che l’autonomia andrebbe a crescere, sino a poter toccare anche i 1.000 km tra una carica e l’altra. Inoltre, un altro target è quello di accorciare i tempi di ricarica, con la casa del Sol Levante che si prepara a rivoluzionare anche questo settore.

In base a ciò che circola, la prima auto elettrica di casa Toyota è attesa al debutto nel 2024, con le prime consegne previste per il prossimo anno. C’è da dire che il marchio nipponico è davvero all’avanguardia, e che ora punta ad ottenere risultati notevoli con una tecnologia che fino a poco tempo fa le era sconosciuta.

Uno dei grandi segreti del successo di questo marchio è legato alla sua grande affidabilità, che garantisce sempre ottimi risultati sul fronte delle vendite. Nelle prossime righe, vi parleremo di un clamoroso test che prova la resistenza di questi veicoli, in particolare, del famoso pick-up chiamato Tundra che va a ruba negli USA. La distanza percorsa è stata davvero incredibile e si punta a fare ancora di meglio.

Toyota, la prova è davvero massacrante

Sul sito web “Autoeveryeye.it“, è stato raccontato il caso di un uomo che ha effettuato un test incredibile, che merita di essere raccontato. Infatti, lui ha messo sotto torchio ben due esemplari di Toyota Tundra, ed il protagonista si chiama Victor Sheppard. Con questa vettura ha percorso delle distanze folli, dimostrando sia la sua caparbietà che la resistenza del suo gioiello.

Toyota Tundra storia incredibile
Toyota Tundra in mostra (ANSA) – Puntogar.it

Infatti, ha percorso oltre un milione di miglia al volante della Tundra, ed ora pare essere pronto per fare altrettanto. In particolare, guiderà una Tundra SR5 Double Cab che risale al 2014, per cui neanche quella nelle sue specifiche più recenti. Si tratta veramente di un mezzo portentoso, che è spinto da un motore V8 da 5,7 litri. Ovviamente, non c’è traccia di ibrido, e parliamo di un’auto il cui contachilometri è già ben oltre le 900.000 miglia.

L’obiettivo è dunque quello di fare meglio di quanto ottenne nel luglio del 2016, quando con la Tundra SR5 Double Cab del 2007 oltrepassò questo famigerato traguardo. Dunque, per la Toyota si tratta di una prova che testimonia l’affidabilità eccezionale dei suoi modelli, ed ora è il momento di andare a caccia di un nuovo record. Di certo, i vertici della casa giapponese potranno essere soddisfatti di quello che sarà il risultato.

Impostazioni privacy