Tesla, quanto durano davvero le batterie, i clienti sono stupiti

Sono in molti a chiedersi quanto sia l’effettiva durata delle batterie delle auto elettriche Tesla: l’azienda svela tutto.

Quando si parla di auto elettriche il primo nome che viene in mente è certamente Tesla. Acquistare per la prima volta una vettura dell’ormai famosissimo brand del fondatore e proprietario Elon Musk è sicuramente un momento di grande entusiasmo per tutti coloro che hanno deciso di investire già da ora in questa nuova tipologia di auto. Tuttavia, prima di compiere il grande passo sono in molti a porre alcune domande cruciali sul veicolo.

Tesla, quanto durano davvero le batterie
Quanto durano realmente le batterie delle auto Tesla: l’azienda svela tutto – Foto ANSA (Puntogar.it)

Uno dei dubbi che circolano maggiormente tra i potenziali clienti è senza dubbio quello relativo alla durata della batteria. I motori a combustione possono durare centinaia di migliaia di chilometri con la corretta manutenzione e cura, ma è lo stesso con le auto elettriche? Secondo Tesla le batterie dovrebbero durare quanto la vita dell’auto, ma raggiungere questo traguardo non è affatto semplice. Sono molti i fattori che possono prolungare o ridurre la durata della batteria: ovviamente i possessori di auto elettriche sperano di farla durare il più possibile, anche perché la sostituzione della stessa costa moltissimo.

Fortunatamente, anche se la Model S più vecchia ha poco più di un decennio, i dati attuali sembrano suggerire che le batterie Tesla si stiano comportando bene. Stando alle ultime indagini, infatti, sembra che l’auto Tesla perda il 5% della capacità della batteria entro i primi 80.000 chilometri. Successivamente il degrado è molto più lento: i veicoli del celebre brand sono in grado di percorrere centinaia di migliaia di chilometri subendo un degrado della batteria di soli pochi punti percentuali in più.

Tesla che bomba: ecco quanto durano davvero le batterie

Nel 2022, in un report, Tesla ha stimato che dopo oltre 320.000 km percorsi negli Stati Uniti i suoi veicoli elettrici perdono in media solo il 12% di capacità. Senza dubbio un ottimo risultato, che dimostra come la chimica degli ioni di litio nichel-cobalto-alluminio, ampiamente utilizzata, non faccia che migliorare nel tempo. Sarà interessante vedere come reggeranno le batterie al litio-ferro-fosfato più robuste di alcuni Model 3 e le celle 4680 al nichel-cobalto-manganese più grandi del Modello Y AWD della gamma standard dopo aver percorso più o meno la stessa quantità di chilometri.

Tesla, clienti stupiti dalla durata delle batterie
Tesla svela la durata effettiva delle batterie delle proprie auto elettriche – Foto ANSA (Puntogar.it)

L’azienda di Elon Musk offre anche garanzie sulla batteria che “coprono la riparazione o la sostituzione necessaria per correggere difetti nei materiali o nella lavorazione di qualsiasi parte prodotta o fornita da Tesla, che si verificano in condizioni di utilizzo normale“. Se la batteria della propria auto Tesla si degrada di oltre il 30% durante un determinato periodo di proprietà, l’utente ha diritto a una riparazione gratuita da parte dell’azienda (anche se i periodi di garanzia variano molto in base ai modelli, ndr).

L’azienda ritiene tuttavia che le sue auto siano in grado di durare molto più a lungo di così: molti fanno riferimento a un post pubblicato proprio da Elon Musk su X nel 2019, dove affermava che i moduli batteria attuali “dovrebbero durare da 300.000 a 500.000 miglia (ovvero da 480.000 a 800.000 km, pari a circa 1.500 cicli)”, dove per ciclo completo si intende la scarica e la ricarica completa della batteria.

Impostazioni privacy