Schumacher, nuove rivelazioni sul suo stato di salute: ecco come sta oggi

Chi ben conosce il sette volte campione del mondo ha riportato un aggiornamento sulle sue condizioni. Le notizie hanno emozionato gli appassionati.

Sono trascorsi esattamente dieci anni dal quel tragico 29 dicembre 2013, in cui Michael Schumacher fu vittima di un grave incidente su una pista di sci a Méribel, in Francia, dove stava trascorrendo le feste natalizie in compagnia della famiglia. Il sette volte campione del mondo sbatté la testa contro una roccia, riportando un trauma cranico con emorragia cerebrale. Una beffa incredibile, se si pensa ai rischi ben più elevati che aveva sfidato fino a qualche mese prima sfrecciando a bordo delle Formula 1.

Ecco come sta Schumacher
Come sta Schumacher? Le nuove rivelazioni sulla salute del tedesco (AnsaFoto) – Puntogar

Le condizioni del tedesco furono definite gravi sin dal primo momento, tanto da rendere necessario un intervento neurochirurgico presso l’ospedale di Grenoble. Successivamente, l’ex pilota fu mantenuto in coma farmacologico per sei mesi e al risveglio (giugno 2014) iniziò un percorso riabilitativo al centro di neuroscienze dell’ospedale universitario di Losanna. Le dimissioni arrivarono poi nel mese di settembre, e da quel momento si conosce davvero poco riguardo il suo stato di salute, perché i familiari più stretti hanno deciso di tutelare la sua privacy mantenendo un assoluto riserbo.

Come sta Michael Schumacher? Le parole di Ralf non lasciano ben sperare

Nel corso degli anni, milioni di appassionati hanno più volte esortato la moglie Corinne a rilasciare un aggiornamento sulle condizioni dell’ex ferrarista. Ma la loro richiesta è stata puntualmente ignorata dalla donna, la quale ha affermato che eventuali novità saranno comunicate soltanto in caso di notizie significative. Notizie che, evidentemente, al momento non sono ancora arrivate.

Schumacher, a quanto si sa, respira in autonomia, è immobile, non parla, i fisioterapisti cercano di mantenere un sufficiente tono muscolare“, questo è uno degli scenari più veritieri, esposti da Il Corriere della Sera, in un pezzo scritto da Giorgio Terruzzi in occasione del decimo anniversario dell’incidente. Una versione che trova riscontro nella parole pronunciate da Ralf Schumacher, anch’egli ex pilota e fratello del leggendario Michael, nel corso di una recente intervista.

Ecco come sta Schumacher
Schumacher, le parole del fratello Ralf sulle sue condizioni (AnsaFoto) – Puntogar

“Mi manca il mio Michael di allora”, ha confessato il fratello d’arte ai microfoni della “Bild”. “Posso dire che anche per me il suo incidente è stato un’esperienza molto brutta e di grande impatto”, ha aggiunto. Il tedesco è poi entrato nel merito delle condizioni dell’ex alfiere della Rossa sottolineando: “La vita a volte è ingiusta, Michael è stato spesso fortunato, ma poi è successo questo tragico incidente. Grazie a Dio, grazie alle moderne opzioni mediche, è stato fatto molto ma ora niente è più come prima. Parole che, purtroppo, non lasciano spazio ad interpretazioni ottimiste.

Impostazioni privacy