Porsche 911, l’ultima a benzina: diventerà una pazzia da collezionisti

Si avvicina il lancio di una nuova versione della Porsche 911, un vero e proprio bolide pronto a far gasare i fan.

Il marchio Porsche ha vissuto un 2023 da assoluto protagonista, ed è stato anche l’anno del 75esimo anniversario della sua nascita. Inoltre, il modello più rappresentativo, vale a dire la 911, ha compiuto 60 anni di attività, e non sono mancati i modi per festeggiarlo. Proprio di questa vettura andremo a parlare oggi, dal momento che una nuova versione è pronta per fare il suo debutto sul mercato, dopo essere stata avvistata nel corso di diversi test su strada.

Porsche gioello in arrivo
Porsche che novità – Puntogar.it

La Porsche ha infatti le idee chiare per il futuro, con l’obiettivo di realizzare l’80% delle sue auto prive del motore termico entro il 2030, puntando tutto sull’elettrico. Di certo, si tratta di una mazzata non da poco per gli appassionati, che faranno bene a godersi il modello che è in uscita in questi giorni. A questo punto, diamo un’occhiata alla grande novità.

Porsche, test per la 911 Hybrid

In casa Porsche si sta lavorando al lancio di una nuova belva, vale a dire quella che potrebbe chiamarsi 911 Hybrid, che sta svolgendo gli ultimi test prima del lancio. Sino a questo momento, come riporta “La Gazzetta dello Sport“, erano stati svolti dei test sulla 911 Turbo per una durata massima di un paio di anni, ma ora c’è la certezza che questo modello ibrido, comunque dotato di motore a benzina, stia girando per essere poi svelato al mondo. La base utilizzata è quella di una carrera, e nel video postato in basso, caricato sul canale YouTube TheAutoReport“, potete vedere un render del gioiello.

Porsche 911 Hybrid nuovi test
Porsche 911 Hybrid render (YouTube) – Puntogar.it

Nelle foto spia che sono state viste in questi giorni, si nota la presenza dell’adesivo giallo sulla vettura, con la classica saetta di colore nero al suo interno. Questo ci conferma che si tratta di una 911 elettrificata, ma non alimentata solamente a batteria. La parte elettrica, come annunciato tempo fa dal CEO Oliver Blume, avrà molte somiglianze con la 919 Hybrid LMP1 che dominò la 24 ore di Le Mans e nel FIA WEC tra il 2015 ed il 2017, non seguendo quanto fatto sulla 918 Spyder, che invece ha adottato un sistema Plug-In Hybrid.

Le prime versioni di questa nuova vettura sono state identificate con la sigla 992.2, e molto presto è previsto il loro lancio sul mercato, ma soprattutto la loro presentazione. La Porsche 911 elettrificata potrebbe essere una variante della Carrera S E-Hybrid, ma anche della Carrera 4S E-Hybrid nel caso in cui la parte elettrificata dovesse essere dotata di una trazione anteriore. Non sappiamo molto su quello che sarà il motore aspirato, che potrebbe anche essere un turbo.

Al momento, mancano ancora informazioni importanti su questo nuovo gioiello, che potrebbe essere l’ultimo della linea 911 ad essere disponibile con motore a combustione interna. Infatti, la casa di Weissach sta puntando tutto ormai sulle emissioni zero, ed è chiaro che questa novità non possa far altro che allungare l’agonia dei puristi, che temono, a tutti gli effetti, un futuro tutto elettrico per questo costruttore.

Impostazioni privacy