Piano Volkswagen per conquistare la città: tornerà la più amata

La Volkswagen sta studiando al meglio i piani per tornare al top, ed ora c’è una notizia che cambia tutto. Ecco i dettagli.

C’è bisogno di rinnovamento in casa Volkswagen, nella speranza di riportare in alto delle vendite che, per ammissione dello stesso CEO Thomas Schafer, sono letteralmente crollate nell’ultimo periodo. Il colosso di Wolfsburg versa in uno stato di grave crisi, ed una decisione forte, oltre al taglio di 10 miliardi di euro alle spese da attuare entro il 2026, è stata quella relativa alla gamma ID., ovvero quella dedicata alle auto elettriche.

Volkswagen nuovo arrivo
Volkswagen ecco il piano – Puntogar.it

Il marchio tedesco ha investito parecchio su questa tecnologia, ma per ora non ha avuto i risultati in cui sperava, anche a causa del fatto che in Germania le EV non riescono a decollare. La casa teutonica ha così deciso di far calare i prezzi, una decisione simile a quella che la Tesla prese un anno fa, e che almeno nella prima parte del 2023 portò a risultati ottimali.

Nonostante questa scelta, la Volkswagen non ha la minima intenzione di rinunciare all’elettrico, ed infatti si è ricominciato a parlare di un’idea che già circolava da tempo. La VW ha deciso di rilanciare un modello noto da parecchio tempo, ma che diventerà full electric e che punta a conquistare i centri urbani. Andiamo a scoprire di quale auto si tratta e le sue caratteristiche.

Volkswagen, l’idea è di riportare la Up! in vita

I centri urbani richiedono la possibilità di mettersi al volante di auto molto compatte, in modo da favorire la circolazione dei cittadini. Proprio per questo, la Volkswagen ha intenzione di far rinascere la piccola Up! in versione full electric, che dovrebbe arrivare sul mercato attorno al 2027. Si tratterà di un modello low-cost, fruibile da parte di tutti, con prezzi convenienti.

Volkswagen Up! pronto al ritorno
Volkswagen Up! in mostra (ANSA) – Puntogar.it

Attualmente, questo modello è conosciuto come ID.1, andrà a recuperare il nome del passato e potrebbe veder partire la sua produzione a fine 2026, ovvero fra meno di tre anni. I progressi sulla tecnologia elettrica permetterebbero di venderla a prezzi molto contenuti, cosa fondamentale se si vuole vendere l’elettrico a costi che tutti possono pensare di affrontare.

Secondo quelle che sono le indiscrezioni attuali, il prezzo potrebbe essere inferiore a 20.000 euro, in modo da poter competere con le nuove EV che stanno uscendo sul mercato in questi mesi. In particolare, parliamo della Fiat Panda o della Citroen e-C3, ovvero i nuovi fiori all’occhiello del gruppo Stellantis, ma anche la Renault Twingo che arriverà nel 2025 e che si è imposta l’obiettivo di diventare, a tutti gli effetti, una elettrica low-cost.

Ovviamente, è più facile a dirsi che a farsi, ma ora la Volkswagen ha tutti gli interessi per aumentare i propri volumi di vendita, in una fase in cui i conti sono in rosso. Per il futuro è prevista anche l’elettrificazione di modelli dal nome storico come la Passat, la Golf e la Tiguan, per cui è probabile che la gamma ID. vada a subire anche dei cambiamenti in termini di denominazione, in modo da mantenere un contatto con il passato.

Impostazioni privacy