Ogni volta che freni ti succede questo? Ecco il problema che potresti avere

Quando si è in auto può capitare di avvertire che qualcosa non funziona ai freni. Di cosa si tratta e come risolvere.

E’ capitato a tutti di trovarsi davanti ad una situazione del genere e provare un po’ di preoccupazione, specialmente quando le temperature sono più basse. Schiacciando il pedale del freno c’è la possibilità che si verifichi un fenomeno che può rivelarsi otre che fastidioso, anche difficile da comprendere e da gestire.

Dischi freni, perché fischiano
Dischi freni, cosa fare per prevenire il fischio – Puntogar.it

Prima di cominciare, è importante dire che si tratta di un problema che non va sottovalutato, in quanto se preso sottogamba potrebbe portare a rischi per l’incolumità delle persone che sono in abitacolo e fuori.

Problemi ai freni, le avvisaglie a cui prestare attenzione

Se non avete capito ancora a cosa ci stiamo riferendo, adesso ve lo sveliamo. A volte quando si è in marcia si avverte uno stridore poco piacevole. Sono le pastiglie che, per loro natura, tendono ad usurarsi in maniera rapida. Le cause sono solitamente legate al meteo, come abbiamo detto freddo, neve e ghiaccio, ma non aiutano neppure l’umidità e l’afa.  In secondo luogo le pastiglie e il disco si sfregano e questo  può alterare l’azione delle parti meccaniche del sistema. Se si sta verificando la seconda ipotesi, il fischio sarà ancora più evidente quando si affronta una discesa ripida, poiché è sempre latente l’ovalizzazione del disco.

Il consiglio è di sostituire con regolarità le pastiglie e le guarnizioni presenti sull’intero asse, così che l’azione frenante sia sempre equilibrata. Ma entriamo nel dettaglio della questione. A causa delle estati sempre più torride, molti produttori stanno rilasciando delle paste antigrippaggio, così che anche nel caso di forte caldo non si incorra in questo periodo. Il beneficio risulta essenzialmente quello di allungare la vita alle pastiglie.

Le ragioni sono da ritrovarsi anche nella presenza di ruggine  o di sporco, questo è ancora più rilevante se il veicolo sta spesso fermo. In questo frangente, se si hanno dei dubbi, è di procedere allo smontaggio e alla pulizia con aria compressa e detergenti ad hoc. Questo è il discorso se si possiede una macchina usata e rodata. Ma cosa fare se la problematica si presenta quando è nuova?

Intanto cominciamo con lo specificare che a provocare il suono potrebbe essere la pasta presente sulle pastiglie che si è indurita più del dovuto. Basterà dunque smussare gli angoli utilizzando una lima ad alta precisione e tutto sarà risolto. Un altro aspetto da non dimenticare è la presenza di acqua sull’asfalto. Non è certamente pericolosa, ma può contribuire al rumore. Ecco perché alcune compagnie hanno elaborato una pasta che sia resistente alle eventuali pozzanghere. In ultimo citiamo le molle di ritegno delle pastiglie, probabilmente non ben applicate.

Dischi freni, costo sostituzione
Pastiglie freni, come averle perfette – Puntogar.it

Il suggerimento è di sostituire le pastiglie ogni 40mila km e il disco ogni 80mila. Non va nemmeno tralasciato il liquido dei freni, in quanto con il passare del tempo perde le sue proprietà primarie. Ogni 50mila km sarebbe poi bene fare un check alla pompa dei freni. Occhio ovviamente ad affidarsi alle persone giuste ed evitare il fai da te, a meno che non si sia esperti. 

Per quanto riguarda i costi, per le pastiglie si spendono dai 50 ai 60 euro per quelle anteriori e dai 30 ai 45 euro per quelle posteriori, più manodopera.

Impostazioni privacy