Nuovo brand italiano sfida DR: l’arma segreta è tutta sotto il cofano

Con la rivoluzione che sta investendo tutto il settore automobilistico iniziano ad affacciarsi sul mercato anche nuovi brand concorrenziali

Nasce un nuovo protagonista nel panorama automobilistico italiano, pronto a sfidare il giovane marchio Dr con un’offerta altamente innovativa. Il brand neonato è stato presentato al mondo attirando l’attenzione degli appassionati di auto e degli esperti del settore. Il nuovo brand si propone di rivoluzionare il concetto di mobilità con soluzioni all’avanguardia, ponendo particolare enfasi sula sostenibilità e il design futuristico. La presentazione della loro gamma ha destato grande interesse grazie alla combinazione di tecnologia all’avanguardia e uno stile che fonde eleganza e futurismo. I veicoli si caratterizzano da linee fluide e accattivanti e ricche dotazione di serie a prezzi molto concorrenziali.

nuovo brand anti-Dr
Nuovo brand italiano che vuole fare concorrenza alla Dr (canva.com) – puntogar.it

Il neo brand punta a competere direttamente con il marchio Dr, rinomato per la sua convenienza e comfort nel settore automobilistico italiano. Il nuovo marchio si differenzia proponendo soluzioni che mirano a mantenere un listino prezzi competitivo, senza dover rinunciare al giusto comfort e grazie ad allestimenti ricchi inclusi nel prezzo, con un occhio di riguardo anche all’impatto ambientale. Gli esperti del settore sottolineano che la sfida sarà dimostrare la solidità delle proprie soluzioni innovative, garantendo affidabilità, prestazioni di alto livello e un’esperienza di guida capace di rispettare gli alti standard europei.

La novità è marchiata Cirelli

Il brand italiano Cirelli sembra essere pronto a conquistare un segmento di mercato esigente, proponendo un’alternativa intrigante e competitiva nel panorama delle auto moderne sempre più complesse e interconnesse. Ai più esperti non sarà sfuggita l’origine del naming del marchio, brand nato negli anni ’70 resosi famoso nel mondo del motorsport, prima di diventare rivenditore di auto grazie a una rete privata di concessionari, per poi finire nel cassetto del dimenticatoio. Oggi il brand riscopre una nuova giovinezza, grazie alla creazione di una nuova idea commerciale forte di oltre 50 centri di rete di distribuzione.

novità brand cirelli
La novità è il brand italo-cinese Cirelli che punta su prezzo e dotazioni (cirellimotorcompany.com) – puntogar.it

La rinascita di Cirelli è stata possibile grazie all’importazione dalla Cina di automobili parzialmente assemblate, che vengono terminate negli stabilimenti italiani, a cui la casa installa personalmente anche gli impianti gpl e offrendo una garanzia di casa madre italiana. L’idea è quella di replicare il successo ottenuto nel corso degli ultimi anni dal marchio Dr, ossia di importare la base costruttiva sostanziale dalla Cina, per poi mettere la firma italiana su alcuni dettagli estetici, oltre ad offrirne le garanzie obbligatorie.

Le vetture Cirelli già ordinabili in Italia sono tre, a cui se ne aggiungeranno ulteriori due nel corso del 2024. Sono tutte equipaggiate con motori di origine Mitsubishi a cui Cirelli installa come optional l’impianto gpl garantito da casa madre e si contraddistinguono per prezzi di listino competitivi e allestimenti di serie particolarmente ricchi di accessori. Il top di gamma è rappresentato dalla Cirelli 7, un SUV di oltre 4,8 metri venduta a 37.800 euro.

Impostazioni privacy