Novità sugli incentivi auto 2024: ecco le cifre che ci sono in ballo

Nuovo anno, nuovi incentivi: tutti i bonus in ballo per chi sogna di cambiare auto nel 2024, ecco cosa c’è da sapere

Il 2024 è iniziato solo da pochi giorni ma molti desiderano un nuovo inizio. E allora perché non voltare pagina anche cambiando vettura se possibile? Ma quali sono gli incentivi per chi sogna una nuova auto? Ecco le prime indiscrezioni sui bonus per chi acquisterà un veicolo elettrico, ibride plug-in e termiche.

Bonus auto 2024: gli incentivi per gli italiani
Auto, il governo pronto ad offrire dei bonus: i dettagli (Ansa) -puntogar.it

Serve una svolta green. Per compierla il governo vuole supportare il cambiamento delle vetture, al fine di avere auto meno inquinanti in circolazione. Per questa ragione sono in arrivo bonus per le famiglie meno abbienti: ecco le ultime indiscrezioni sui bonus e come accedere agli incentivi.

Incentivi auto: ecco a quanto ammontano in base all’ISEE

Come riporta Il Sole 24 Ore, ci saranno diversi gruppi per i contributi. Il primo riguarda coloro che opteranno per una vettura elettrica (con emissioni nella fascia da 0 a 20g/km di CO2) nel 2024, a patto che il suo prezzo sia inferiore o uguale a 42.700 iva compresa. I vincitori del bonus potranno ricevere una cifra che oscilla tra 6.000 (senza rottamazione) fino a 11.000 euro in caso di rottamazione di un’auto da Euro 0 a Euro 2, in caso di ISEE superiore a 30.000 euro. Invece, se l’Indicatore della situazione economica equivalente dovesse dare un risultato inferiore, gli incentivi saranno ancora più ghiotti: da 7.500 euro senza rottamazione fino a 13.750 per una vettura di tipo Euro 0, 1 o 2.

Auto, tutti i bonus disponibili nel 2024
Auto, bonus per le vetture elettriche ma non solo (ANSA) -puntogar.it

Lo stesso ragionamento si applica per coloro che sceglieranno un’auto con emissioni di CO2 comprese tra 21 e 60 g/km, identificabili con le ibride plug-in. In questo caso la soglia di prezzo è pari a 54.900 euro iva compresa. Se l’ISEE dovesse risultare superiore a 30.000 euro il bonus offrirà 4.000 senza rottamazione, 6.000 euro rottamando una Euro 4 o Euro 3, 8.00 euro in caso di un Euro 0, 1, 2. Con un ISEE inferiore invece si avrà diritto a 5.000 euro senza rottamazione, 7.500 euro rottamando una Euro 4 o Euro 3, mentre per un Euro 0, 1, 2 10.000 euro.

Infine, ci saranno bonus anche per le auto termiche. Coloro che acquisteranno una vettura con un motore tradizionale potranno accedere all’incentivo a patto che le emissioni di CO2 siano inferiori ai 135 g/km. La soglia di prezzo è la stessa che vige per le vetture elettriche, ossia 42.700 euro iva compresa. Tuttavia, i soldi messi a disposizione dal governo saranno molto inferiori, anche per chi ha un ISEE inferiore ai 30.000 euro. Chi non rottamerà un’auto per acquistarne una termica non otterrà nessun tipo di incentivo, mentre chi presenterà una vettura Euro 4 o Euro 3 avrà diritto a 2 mila euro. Infine, chi rottamerà auto Euro 0, 1 o 2 riceverà 3 mila euro.

Impostazioni privacy