Neve, ghiaccio, gli errori di guida da non fare: puoi rimetterci la pelle

Cosa non bisogna fare quando si è al volante su neve e ghiaccio? Ecco la guida delle tecniche per non sbagliare.

In pieno inverno si sa è necessario montare le gomme adatte. A partire dal 15 novembre fino al 15 aprile è in vigore l’obbligo di montare le coperture per la stagione invernale. Che siano quelle con il disegno ad hoc o semplicemente le catene da tenere a bordo, è necessario adeguarsi. 

Auto su neve, cosa fare
Auto su neve, come comportarsi -Puntogar.it

Ovviamente però essere equipaggiati a dovere non mette totalmente al riparo da incidenti o errori clamorosi. Vediamo qui di seguito i comportamenti da tenere per non trovarsi nei guai.

Guida su neve e ghiaccio, tutti i consigli utili

La prima dritta che vi diamo e che in apparenza può sembrare banale riguarda la necessità di muoversi. In pratica è bene porsi la domanda se valga o meno la pena uscire di casa quando il meteo è inclemente. Se si sa di non avere gli strumenti necessari, è meglio lasciar perdere per la propria incolumità.

Chi va sempre di fretta, lo sa bene. Può capitare di essere in ritardo e trovando la macchina piena di neve o ghiaccio, fare il minimo indispensabile giusto per riuscire a fare manovra. Niente di più sbagliato. Prima di partire è bene sempre e comunque, rimuovere i residui da ogni finestrino. E’ essenziale avere sempre i finestrini sgombri, specialmente se si devono attraversare incroci. Il consiglio è quello di dotarsi di uno spray deghiacciante, così da ripulire rapidamente. Nell’eventualità si può utilizzare un raschietto.

Un altro aspetto importante è quello di impostare il riscaldamento ad una temperatura adeguata e non a tutta manetta.

Attenzione poi a come si parte. Non ci si può comportare come si farebbe di solito, quindi accensione del veicolo, prima marcia e via. La cosa migliore da fare in questi casi è partire in seconda e rilasciare dolcemente la frizione, senza spingere forte sul gas. Sul fronte velocità è importante rimanere moderati. Se si stanno montando le catene non andare oltre i 50 km/h e se invece si hanno le calze non oltrepassare i 40 km/h.

Se si parte in salita è molto impegnativo. Guai a disattivare i controlli elettronici e sistemi di assistenza alla guida. Togliere il controllo di trazione può essere d’aiuto se si hanno le catene. E’ importante invece tenere sempre installato il controllo di stabilità in quanto consente di mantenere la motricità e l’aderenza.

E’ inoltre intelligente sfruttare il freno motore. Le marce alte vanno scalate rilasciando con calma la frizione. In caso di emergenza il freno va usato senza sollecitare l’ABS.

Gomme da neve, come funzionano
Gomme da neve, come gestirle -Puntogar.it

Tenersi lontani da manovre brusche, quindi mantenere un passo blando e anche una distanza raddoppiata dalla vettura che precede. Sembra la cosa più ovvia da fare, ma è sbagliatissimo. Ci riferiamo al passaggio nei binari nella neve lasciati dalle altre macchine. Se si dovesse presentare un improvviso ostacolo, si rischia di rimanere incagliati.

Altro fatto da tenere a mente sono le coperture. Mettere quelle invernali solamente su un asse è sconsigliato, così come affidarsi alla sola trazione integrale.

In ultimo, se si decide di optare le catene, almeno informarsi prima su come applicarle.

Impostazioni privacy