Mick Schumacher, che frecciata alla Haas: adesso ha un’opportunità da non lasciarsi sfuggire

Duro colpo da digerire per Mick Schumacher, con il giovane figlio d’arte che ha subito di recente delle accuse molto pesanti.

Di sicuro non si può dire che non abbia fegato da vendere il giovane Mick Schumacher, perché con un cognome del genere in pochi avrebbero deciso di percorrere la stessa carriera del padre. Sono diversi i figli d’arte nel mondo delle corse, ma qui stiamo parlando di quello che per molti può essere considerato come il più grande di sempre.

Mick Schumacher Haas Ecclestone padre favoritismi
Mick Schumacher (Ansa – puntogar.it)

Michael infatti ha conquistato la bellezza di ben sette titoli mondiali, il che lo porta a essere il re di questa categoria insieme a Lewis Hamilton, con il traguardo che è stato ottenuto solo da questi due fenomeni. Mick Schumacher non ha ottenuto la stessa fortuna, ma lui stesso sapeva che sarebbe stato di fatto impossibile emulare il padre.

Nonostante questo stiamo comunque parlando di un pilota che nelle categorie giovanili ha potuto raccogliere dei buoni risultati, riuscendo a vincere la Formula 3 europea e soprattutto diventando il numero della Formula 2 mondiale. Proprio questo successo gli ha dato la possibilità di passare tra i grandi della Formula 1 con la Haas.

Purtroppo la sua esperienza si è rivelata un totale fallimento, con i primi punti che sono arrivati solo dopo un anno e mezzo dal debutto. Questo ha fatto sì che molti fossero convinti del fatto che Schumacher non fosse altro che un pilota che era arrivato tra i grandi dell’automobilismo mondiale solo per il proprio cognome. Nessuno però si era spinto in simili accuse pubbliche come ha fatto Bernie Ecclestone.

Ecclestone senza ritegno:” Schumacher in Haas per suo padre”

Che sia sempre stato dotato di una lingua lunga e biforcuta non è di certo un mistero, con l’ex numero uno della Formula 1 Bernie Ecclestone che torna ancora a far parlare di sé. Questa volta ha deciso di prendersela con il povero Mick Schumacher, con il tedesco che sta cercando di rialzare la propria carriera.

Mick Schumacher Haas Ecclestone padre favoritismi
Bernie Ecclestone (Ansa – puntogar.it)

Nel 2023 ha svolto solo il ruolo di collaudatore e di terzo pilota della Mercedes, ma non trovando un nuovo contratto per il futuro, ha deciso di alternare questo compito a quello di pilota della Alpine nel WEC. Di recente Ecclestone è stato intervistato dalla Bild e non ha di certo avuto parole dolci per il il figlio di Michael.

“Mick è preso la squadra sbagliata in F1 e ha lavorato anche con le persone sbagliate. In Haas non lo hanno preso per le sue qualità, ma solo per il suo nome, non si sono mai interessati del proprio talento“. Affermazioni che però vanno a smontare anche il lavoro che vi era attorno alla figura di Gunther Steiner, ormai ex Team Principal della casa statunitense.

Si è trattato di un addio abbastanza burrascoso e inatteso, con Steiner che dunque non avrebbe fatto rendere al meglio Schumacher. Bisogna dire che nel 2020 la vettura americana era un vero disastro e con Mick che riuscì sempre a fare meglio del compagno Mazepin. Alla fine forse ha pagato anche delle colpe non sue. In Mercedes è comunque molto considerato, ricevendo spesso elogi da Wolff, Hamilton e Russell per il suo duro lavoro.

Impostazioni privacy