McLaren, notizia clamorosa in vista: sta per cambiare proprietà?

La McLaren si avvicina ad una rivoluzione totale, che può cambiare il futuro del marchio. Ecco cosa bolle in pentola.

Tra i marchi più amati nel mondo delle quattro ruote figura senza alcun dubbio la McLaren, che da decenni realizza supercar di lusso a prezzi molto elevati, ma dalle forme e dalle prestazioni strepitose. Inoltre, parliamo di uno dei team di maggior successo in F1, secondo solamente alla Ferrari, che nel corso di questo ultimo periodo, dopo anni durissimi, è tornata ad ottimi livelli.

McLaren cambio di proprietà
McLaren logo (Pixabay) – Puntogar.it

Sotto la guida del nuovo team principal Andrea Stella, ex Ferrari, il team di Woking ha disputato una seconda parte di 2023 eccezionale, con Lando Norris ed Oscar Piastri quasi sempre sul podio, e l’esordiente australiano che si è anche portato a casa la vittoria nella Sprint Race del Qatar. La MCL60 è l’auto del rilancio, in vista di un 2024 che potrebbe vederla come grande protagonista.

La McLarne è un team storico e che merita di occupare le parti alte della classifica, e dal 2012 in avanti, ha vinto una sola gara, con Daniel Ricciardo a Monza, nel 2021. Ad oggi, l’obiettivo è quello di continuare a crescere per tornare a giocarsi un titolo mondiale, e l’ultima notizia potrebbe sicuramente significare un grande passo in avanti. La proprietà sta infatti per cambiare, con i soldi del Medio Oriente che sono pronti per entrare in maniera importante.

McLaren, ecco la notizia che cambia tutto

Il mondo dell’automotive e del motorsport segue da molto vicino un qualcosa che potrebbe avere un grande impatto sul futuro della McLaren, la quale si avvicina ad un cambio di proprietà. In questi giorni, infatti, è atteso l’annuncio della presa di controllo totale della casa di Woking da parte di Mumtalakat, ovvero il fondo dello stato sovrano del Bahrain.

McLaren Supercar cambia tutto
McLaren Supercar in mostra (YouTube) – Puntogar.it

La notizia è stata riportata da “SKY News UK“, ed al momento, non sono arrivate conferme o smentite da parte di chi è interessato alla cosa. Inoltre, si dice che l’annuncio ufficiale potrebbe arrivare già nelle prossime ore, proprio a ridosso del Natale. L’obiettivo del fondo del Bahrain è quello di assumere il controllo totale del marchio britannico, per convertire le azioni in strumenti simili ai warrant.

Tornando leggermente indietro, già ad inizio del 2023 Mumtalakat aveva comprato le partecipazioni in McLaren del fondo sovrano in Arabia Saudita e di Ares Management, un importante investitore finanziario statunitense, ma non è finita qui. Infatti, lo stesso fondo del Bahrain avrebbe anche investito ben 80 milioni nella casa di Woking già diversi mesi fa, a conferma di una serie di manovre molto interessanti e mirate.

Ovviamente, questo acquisto andrà a portare tanto capitale in più nelle casse del marchio inglese, ricordando che, durante il Covid-19, la McLaren era arrivata addirittura ad ipotecare il centro di Woking a causa della crisi. In seguito, anche grazie al miglioramento delle performance in F1, sono subentrati nuovi sponsor e grandi quantità di denaro, ed ora l’obiettivo è quello di continuare a crescere sia sul fronte del motorsport che dell’automotive.

Impostazioni privacy