Il SUV più atteso dell’anno “rallenta”, produzione ridimensionata…

I SUV stanno dominando il mercato, ma ora c’è una notizia non positiva per un modello. Ecco perché sta cambiando tutto.

Se il mercato dell’auto vive una fase di crisi, non si può parlare di tutto ciò per quello che riguarda il segmento dei SUV, che vanno davvero a ruba. Questo tipo di vetture domina ogni parte del settore automobilistico, con delle richieste che arrivano per ogni marchio. Anche Ferrari, Maserati e Lamborghini hanno deciso di puntare su di loro, e nel 2025 anche la Corvette produrrà un crossover, a conferma di quanto queste vetture stiano dominando la scena.

SUV taglio alla produzione
SUV che notizia – Puntogar.it

Purtroppo però, ogni tanto c’è qualche notizia non certo postiva anche sul fronte dei SUV, con un modello che sta per subire un clamoroso taglio alla produzione. Il marchio coinvolto è infatti in grave perdita, ed è stato costretto a scendere in termini di livelli prodotti, dopo aver lasciato per strada quasi 100.000 milioni di dollari. Ecco tutti i dettagli.

SUV, taglio alla produzione della Fisker Ocean

Uno dei SUV che più hanno fatto bene nel 2023 è stata la FIsker Ocean, che ha aumentato le proprie consegne nell’anno che si è appena concluso. Tuttavia, per il 2024 è previsto un ulteriore taglio alla produzione, che fa seguito a quello che già c’era stato lo scorso anno. La casa statunitense ha infatti fatto sapere che sono in corso alcune ristrutturazioni aziendali, a seguito dei 91 milioni di dollari che sono stati persi nel trimestre scorso.

Fisker Ocean produzione ridotta
Fisker Ocean in mostra (Fisker) – Puntogar.it

L’obiettivo è quello di sistemare al meglio alcune figure chiare, in modo da poter ottimizzare il proprio mercato con le persone giuste al posto giusto, ma c’è anche la volontà di vendere quante più Ocean possibili. Si stanno studiando diversi accordi con aziende impegnate nel mondo dell’automotive, in modo da poter ottimizzare il lavoro di produzione e consegna.

Inoltre, tra gli obiettivi c’è anche quello di aprire nuovi showroom a marchio, mentre in questi giorni sono previste altre consegne del SUV Ocean per il Canada. Tuttavia, un’altra notizia negativa riguarda i clienti che vogliono effettuare l’ordinazione di questo modello da ora in avanti, dal momento che la Fisker, in una nota diffusa in cui ha spiegato tutte queste novità, ha fatto sapere che i nuovi ordini saranno temporaneamente bloccati.

Infatti, tutto il personale che di solito si occupa delle vendite verrà dirottato ed impiegato solo sul lato delle consegne, in modo da far arrivare la vettura a tutti coloro che l’hanno ordinata da tempo. Il primo target è dunque quello di rispettare le tempistiche ed evitare disagi e ritardi, ma è chiaro che le stime sulla riduzione della produzione non fanno di certo ben sperare.

Inizialmente, per il 2023 si puntava a produrre circa 42.000 unità, ma poi non si è andati oltre un dato compreso tra le 32.000 e le 36.000, ma poi si è scesi, verso la fine dell’anno, addirittura a 17.000. Ovviamente, non si può pensare di essere competitivi con così pochi modelli prodotti, e c’è la grande paura che nel 2024 si scenda ancora di più sotto a questi numeri.

Impostazioni privacy