Ferrari saccheggiata, lascia Maranello e si trasferisce in una rivale: bomba in Formula 1

La Ferrari ha perso un membro importante del suo team nel 2023, ed ora c’è un’altra novità. Ecco cosa cambia per il futuro.

Manca poco più di un mese al 13 di febbraio, giornata nella quale la Ferrari svelerà al mondo la nuova monoposto. Al momento, non è ancora stato reso noto il nome ufficiale, per cui la possiamo identificare con il numero di progetto 676, nella speranza che possa risollevare il Cavallino dopo l’ennesima annata deludente. Secondo le parole del responsabile Enrico Cardile, la nuova vettura sarà del tutto differente, con nuove idee ed uno sviluppo molto aggressivo su diversi fronti.

Ferrari notizia bomba
Ferrari con Charles Leclerc in azione (ANSA) – Puntogar.it

Va detto che prendere la Red Bull sembra essere un’impresa impossibile, non solo per la Ferrari ma per tutti i vari team. Il gap costruito dalla RB19 appare incolmabile, soprattutto in una situazione di stabilità regolamentare. Nelle ultime ore, inoltre, è emersa la notizia di un nuovo addio al Cavallino da parte di un membro dello staff tecnico, che va a rinforzare la concorrenza.

Ferrari, Mekies porta via alcuni tecnici

Durante il 2023, Laurent Mekies e la Ferrari si sono separati, dopo una collaborazione che era iniziata nel 2019. Il francese, ex membro della FIA, era arrivato a Maranello nel ruolo di direttore sportivo, in contemporanea con la promozione di Mattia Binotto a team principal. Nel corso di questi anni, il transalpino era diventato uno dei fedelissimi dell’ingegnere di Losanna, e non è un caso che il suo addio a Maranello sia avvenuto dopo l’addio dell’ex boss.

Laurent Mekies fa spesa in Ferrari
Laurent Mekies nel paddock (ANSA) – Puntogar.it

Mekies ha mantenuto il suo posto al muretto sino ad inizio estate, ma ora è del tutto concentrato sulla sua nuova avventura. Infatti, è diventato il nuovo team principal dell’AlphaTauri, prendendo il posto di Franz Tost. Si tratta di un ruolo ben diverso rispetto a quello occupato a Maranello, ed è davvero da capire il motivo per cui la Scuderia di Faenza abbia puntato su di lui, dal momento che in Rosso non ha portato chissà quali risultati.

Secondo quanto rivelato dal “Corriere dello Sport“, Mekies starebbe facendo spesa in Ferrari, prelevando Marco Matassa, che sino allo scorso anno si era occupato della Driver Academy. Poco prima di Natale, era stato comunicato l’addio di Matassa alla Scuderia modenese, con Jock Clear che lo ha sostituito nel suo ruolo, ma non è finita qui.

Infatti, sempre secondo il quotidiano sportivo, Mekies starebbe corteggiando altri tecnici del Cavallino, ed il fatto è che il francese conosce molto bene gli uomini più importanti della Rossa, avendo lavorato in questa squadra per quattro annate. Dunque, ci sarebbe da capire quali sono gli uomini da lui contattati, nel tentativo di avere un quadro più chiaro della situazione.

Come detto in precedenza, l’AlphaTauri ha sede a Faenza, che è distante poche decine di chilometri da Maranello, il che non sarebbe un grande cambiamento per ciò che riguarda la vita quotidiana dei tecnici. Prima del via del mondiale avremo delle novità importanti, in un momento in cui sia il Cavallino che l’AlphaTauri sono in una fase di ristrutturazione.

Impostazioni privacy