È finita per i colossi delle auto: ecco i nuovi giganti sul mercato, cambia tutto ora

Il mondo della mobilità sta subendo una serie incredibile di cambiamenti ed è evidente a tutti il grande apporto della tecnologia.

In questi ultimi anni si sta provando in tutti i modi a rendere quanto più ecologica e a impatto zero il mondo automobilistico e motociclistico. Ormai è evidente come il problema dell’inquinamento sia uno degli aspetti più spinosi di questa epoca e dunque tutti quanti devono fare la propria parte, anche con una serie di straordinarie innovazioni.

Auto giganti problemi tecnologia Xiaomi Huawei Google Sony
Paura per i giganti dell’automobilismo (Canva – puntogar.it)

L’Asia risulta essere al momento il Continente maggiormente attivo nel processo legato alla creazione di un mondo a impatto zero, con la Cina che ha dato il via a una serie di aziende attente alla produzione di veicoli elettrici. Per questo motivo i grandi colossi sanno bene che devono stare attenti alle innovazioni del futuro e soprattutto ai nuovi ingressi in questo mercato.

Lo si vede per esempio con la crescita di BYD, la nota casa cinese che è diventata ormai un punto di riferimento superiore alla pari di Tesla. I numeri evidenziano infatti la ricerca sempre più costante da parte delle aziende di legarsi a queste realtà cinesi, in quanto danno modo di produrre delle auto a buon prezzo e con delle ottime caratteristiche.

Non sono però solo le aziende produttrici di veicoli che ormai sono ben presenti in questo mercato. La globalizzazione e il mercato attuale infatti punta a creare delle società che possano essere sempre più aperte alla produzione di nuovi prodotti. Ecco perché ora sono i colossi della tecnologia che stanno entrando a gamba tesa sulla produzione di automobili di lusso.

Dagli smartphone alle auto: il futuro è sempre più tecnologico

Chi sta mettendo in seria discussione la superiorità delle aziende nate con l’intento di produrre automobili, sono i colossi della tecnologia che variano dai produttori di smartphone come Xiaomi e Huawei e si arriva fino a Google e Sony. Tutti questi infatti stanno creando delle innovative automobili, come per esempio la Xiaomi SU7.

Auto giganti problemi tecnologia Xiaomi Huawei Google Sony
Xiaomi SU7 (Xiaomi Press Media – puntogar.it)

In questo caso si è di fronte a una berlina dalle finiture eleganti e con una potenza eccezionale, visto che ha modo di toccare i 673 cavalli. Queste novità derivano ovviamente dal fatto che le automobili possono essere sempre più elettriche e dunque al proprio interno garantiscono uno sviluppo tecnologico in grado di far sì che le vetture diventino dei grandi smartphone.

La Huawei invece ha creato un forte legame con la Chery, uno dei Gruppi principali per quanto riguarda la realtà motoristica cinese. Per quanto riguarda la Sony invece sono ormai pronti i rapporti commerciali con la Honda per poter dare vita nel 2026 a un innovativo modello automobilistico, ovvero la Vision S nella variante a berlina e con la Vision S-02 per il SUV.

Google invece ha intenzione di creare delle automobili perfette per potersi muovere in città, come per esempi la scelta di dare vita alla Waymo. Queste sono delle microcar a guida autonoma, con il progetto che da anni è portato avanti da Google e che ora sembra finalmente essere pronto per la sua buona riuscita.

Impostazioni privacy