Benzina e diesel si possono congelare? Ecco come stanno davvero le cose

Congelare il diesel e la benzina? Una delle ultime notizie per quanto riguarda i carburanti: ecco come stanno le cose.

Il maltempo si sa, non infastidisce solo chi ama il caldo e le giornate di mare, ma anche gli automobilisti. Sono tanti i danni che l’abbassamento delle temperature previsto anche in Italia potrà portare alle vetture ed alle proprie componenti. Naturalmente, anche le condizioni stesse di guida non sono favorevoli con giornate particolarmente avverse per colpa degli avvenimenti climatici.

Diesel e benzina, ecco cosa non sapevano tutti
Novità importanti per diesel e benzina (puntogar.it)

Quello di cui però andremo a parlare sono i possibili danni alle componenti meccaniche delle auto, che non tutti sanno potrebbero arrivare proprio insieme al freddo. In genere non notiamo un malfunzionamento della macchina anche quando ci rechiamo in posti freddissimi, visto che la benzina ha un punto di congelamento altissimo. Ciò però di cui non abbiamo bisogno è della cristallizzazione della stessa benzina. Questo elemento può dare seri problemi ai guidatori.

Benzina e diesel rivelazione shock: ecco come stanno le cose!

Attenzione innanzitutto a chi nella propria auto non ha benzina ma del diesel, questo si congela solo a -10°C, una temperatura assolutamente riscontrabile in alcuni punti del Nord Italia, volendo restare nel nostro Paese. Anche il gasolio ha problemi di cristallizzazione, ma diventa anche più denso e quindi non riesce a passare nei tubi nella giusta quantità e potrebbe non far funzionare il motore come dovrebbe. In cammino si potrebbe avere una perdita di potenza, ma a macchina spenta, questa potrebbe addirittura non partire.

Si può prevenire tutto questo? Certamente gli esperti hanno già studiato una risposta. Se il gasolio ormai si è congelato, meglio attendere temperature migliori onde evitare di sforzare inutilmente la pompa e danneggiare il motore. Abbiamo però strumenti per abbassare il punto di congelamento del diesel. Nelle stesse stazioni di servizio giuste, riusciremmo infatti ad ovviare a questo problema. Capiamo come scovarle.

Freddo e benzina, ecco cosa accade
Freddo in strada, le difficoltà (puntogar.it)

Semplicemente, se ci rechiamo in un luogo dove le temperature invernali sono particolarmente basse, è quasi impossibile che le stazioni del posto non abbiano gli strumenti adatti per aiutare gli automobilisti. Infatti è in questi posti che il gasolio viene servito con uno speciale additivo che riesce ad aumentare di qualche grado il congelamento del gasolio.

Con le tecnologie raggiunte fino ad ora, infatti il carburante della nostra vetture congelerà a -17 °C invece che a -10. Un margine che sembra piccolo, ma intanto con 7 gradi in più su cui contare sarebbe possibile una possibile un transito maggiore. Sicuramente però, le guide automobilistiche continueranno anche con questi sotterfugi e raccomandare agli automobilisti di prendere la vettura solo in casi di emergenza quando le temperature sono così proibitive.

Impostazioni privacy