Benzina, diesel ed elettrico restano indietro, ecco quali auto hanno trionfato nel 2023: non è neanche il GPL

La classifica del 2023 parla chiaro, a trionfare non sono le auto elettriche. Occhio al 2024.

Scegliere l’auto nuova è diventato sempre più difficile. Il ventaglio di opzioni che un acquirente può consultare è diventato, negli ultimi anni, sempre più ampio rendendo la decisione influenzata da diversi fattori. Sia chiaro, avere parecchia scelta non è affatto male, ma complica le cose quando c’è bisogno di fare una scelta che, senza dubbio, condizionerà la propria vita per gli anni successivi.

Chi vince chi perde mercato auto
I vincitori sul mercato – puntogar.it

Ci sono ancora le vecchie e tradizionali auto diesel o a benzina, scelta tutt’oggi fatta da parecchi automobilisti. Ci son poi le auto con motore GPL, per chi necessita di un mezzo più economico. Negli ultimi anni, però, le aziende automobilistiche hanno investito sempre di più nell’elettrico. La motivazione è semplice, è il futuro della mobilità, e le motivazioni sono tante.

A fronte di infrastrutture ancora non completamente disponibili su tutto il panorama automobilistico globale, l’impatto ambientale pari a zero e le nuove tecnologie che spingono le auto elettriche a percorrere centinaia di chilometri, le rendono a tutti gli effetti una scelta sostenibile e saggia. Ma sono le auto elettriche quelle più acquistate? A quanto pare no.

Quali sono le auto già acquistate nel mondo? Il dato

Secondo i dati ufficiali ACEA al 30 novembre 2023, a trionfare sono le auto ibride. Con il 23,4%, che diventa 35,5% se si considerano anche le ibride plug-in, le auto ibride si piazzano al primo posto della auto acquistate in Europa. L’Italia, dove questo tipo di motorizzazione trova il suo mercato maggiore, la percentuale di acquisto di auto ibride è pari al 37,8%, mentre quello delle auto elettriche è del 3,9%.

Classifica auto
Le auto ibride sono le più vendute del 2023 (ansafoto.it) puntogar.it

 

Situazione analoga anche negli Stati Uniti. Con un milione di auto ibride vendute, negli USA c’è stata una crescita del 76% rispetto al 2022. Tutto questo tenendo presente che il milione di auto vendute rappresenta solo il 7% delle auto totali. Un margine di crescita enorme che sta ingegno i marchi americani a puntare ancor di più sull’ibrido. Ford, ad esempio, ha deciso di quadruplicare le vendite di questo tipo di vetture mentre General Motors sta valutando di riprenderne la produzione dopo averla abbandonata quattro anni fa.

Il motivo principale sono i costi l’impatto ambientale quasi uguale a quello, pari a zero, delle auto elettriche. Comodità e sostenibilità per delle auto che, al momento, rappresentano il presente ma anche il futuro della mobilità.

Impostazioni privacy